Homepage

Napoli 2035 è un progetto che intende denunciare la crisi dei senza fissa dimora attraverso una serie di oggetti di design e di prodotti multimediali.

Questi prodotti funzioneranno da rifugio per quelle persone che spesso vengono definite invisibili e nello stesso tempo
renderanno il problema visibile e comprensibile, con il supporto di artisti, aziende e associazioni, diffondendo un messaggio di solidarietà.

Leggi tutto…

Napoli 2035 – The Graphic Novel

“Napoli 2035 – The graphic novel” è la storia di un’amicizia nata per le strade di Napoli in un futuro non troppo lontano.  Libero,  che vive per strada,  si sveglia sotto i portici della Galleria Principe come fa tutti i giorni,  mentre le famiglie ricche  ormai vivono in cielo, nelle loro case volanti.  Quella mattina,  però, c’è una nuova arrivata sotto i portici, Darya,  che sembra stare male e Libero,  senza conoscerla e senza mai averla vista prima,  decide di aiutarla. Nel frattempo, un enorme impianto di produzione di antimateria sta per essere inaugurato sul cratere del Vesuvio,  così grande e all’avanguardia da poter convertire la furia esplosiva del vulcano in energia e proteggere la città, ma che la criminalità locale intende sfruttare per altri scopi…

La storia è narrata da un vecchio foglio di carta appallottolato e gettato accanto ad un marciapiede che, essendo stato riciclato più e più volte, ne ha tante da raccontare . La trama si sviluppa a seconda dei commenti dei lettori, che possono lasciare, durante le nostre attività di laboratorio e via web, dei post-it sui quali scrivere nomi di oggetti di carta a loro più cari, che diverranno le vite del foglio di carta narrante.

I disegni del primo capitolo sono stati affidati a Jasper Precht, giovane talento tedesco e la storia prende forma grazie all’immensa creatività di Ilaria Feola, giovane scrittrice vesuviana.

Chi siamo

Giuseppe D’Alessandro: laureato presso il master in Design for the Built Environment della Federico II ed ideatore del rifugio, lavora inoltre come designer presso Formaperta s.r.l.  e videomaker freelance.

Ilaria Feola: scrittrice, sceneggiatrice, contadina, appassionata di fumetti  e batterista.

Jasper Precht: studente di Design alla FH di Potsdam, pittore, illustratore.

Monica Minelli: laureata in D.a.vi.mu.s, Università di Salerno, assistente di produzione.

Antonio Altieri: geek, appassionato di tecnologia e videogames, cura il sito web ed i social di questo progetto oltre a dare la sua consulenza per la graphic novel.

Partners: